Dai reality al mondo del porno

Dai reality al mondo del porno, pare che il passo sia breve

Il preferire carriere avviate nel mondo della tv, anche tramite il tanto depauperato Grande Fratello, e passare nel mondo del porno, non fa scandalo
Ma nell’articolo pubblicato qui da AlteregoBlog,  che espone il problema della dipendenza al femminile al porno, pare sia uno scandalo!

L’universo femminile è vasto, e pone in ogni dove, interrogativi e argomenti spesso tabù

Il porno per molte donne resta un tabù.
Eppure sembra che guardare i filmati porno, con moderazione e senza che questo diventi un’ossessione, possa aiutare molto la vita sessuale di una coppia, anche se poi leggendo qua e là, si trovano notizie in cui passare dal Grande Fratello alla carriera hard, sia addirittura una questione vitale

Dai reality al mondo del porno, ecco chi ha lasciato la carriera in tv per entrare in quella a luci rosse

Ammettiamolo, il sesso, l’erotismo, l’hard, sono questioni così personali e/o di coppia, da non poter necessariamente stilare un decalogo, da ciò che è giusto o sbagliato

Ma, guardare un porno, con il proprio partner, può far capire meglio a chi si ha accanto cosa piace più o meno tra le lenzuola, aumentando il livello di intimità tra due persone

Come in tutte le cose, gli approcci sono fondamentali, come i tempi e i metodi


Le donne si sentono perlopiù poco influenzate dalla visione di porno, vedono questa influenza molto più pesante sulla sessualità dei partner
Tutte sono particolarmente consapevoli che l’avvento di internet ha reso la diffusione del porno molto capillare, immediata ed estremamente accessibile e di conseguenza ha un forte impatto fortemente sulla sessualità degli uomini, che ne sono i primi fruitori

Proprio la consapevolezza che il partner sia un abituale consumatore di questo materiale ha inoculato in alcune donne ansie da prestazione, paura di non essere all’altezza di quello che l’uomo vede nel video e altre imposizioni legate a canoni estetici, come per esempio la moda dilagante dei genitali depilati

Tutte le donne hanno la sensazione che il porno main stream sia rappresentato in chiave prettamente maschile e che manchi lo spazio per le fantasie femminili
Si evidenzia un’affezione eccessiva per la penetrazione, un’intervistata vorrebbe debellare il porno per questioni di aspettative create da esso, spesso irraggiungibili nella quotidianità, e perché ravvisa una triste tendenza a far diventare il sesso lo specchio del porno, e non viceversa
In generale, le donne chiederebbero al porno una maggiore attenzione ai desideri e all’eccitazione femminili, ma il business del porno, non ha sentimento
Vi è un progetto chiamato “Le ragazze del porno”, avviato da dieci registe italiane che si propongono di realizzare dieci cortometraggi “per ampliare il punto di vista sulla sessualità e sulla sua bellezza senza distinzione di genere e orientamento sessuale e indipendente da canoni estetici imposti” sperando che a questo seguano progetti analoghi, che producano sempre più materiale di cui usufruire in modo sereno e consapevole, con il rispetto come costante imprescindibile.

 

Come parte del testo citato e altre informazioni in merito all’articolo, ulteriori informazioni le potrete recuperare in questa pagina

 

La femminilità, mi chiedo è parte integrante del porno? o della sessualità?

E tu cosa ne pensi di questo mondo del porno visto dal punto di vista femminile?

 




1 pensiero su “Dai reality al mondo del porno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *